L’ufficio legislativo del Ministero per la semplificazione normativa, in risposta a quesiti avanzati dall’Assessorato all’Urbanistica della Regione Lombardia, ha elaborato una nota nella quale rende noto il proprio parere sulla questione dell’applicabilità o meno della «Scia» (Segnalazione certificata di inizio attività) anche all’attività edilizia, ed in particolare agli interventi soggetti al regime della Dia, disciplinata dagli artt. 22 e 23 del D.P.R. 380/2001.

PA/Nota_Semplificazione_SCIA.pdf