Professionisti e strumento per il pagamento elettronico, il Tar boccia il ricorso degli architetti e conferma l’obbligo dal 30 giugno 2014. Lo ha confermato il Tar Lazio con l’Ordinanza 1932 del 30 aprile 2014, che ha rigettato il ricorso presentato dal Consiglio Nazionale degli Architetti per l’annullamento previa sospensione dell’efficacia del D.M. 24 gennaio 2014.

PA/Ordinanza_TAR_Lazio_1932_2014.pdf